Tu sei qui

Per un turismo di condivisione

Per un turismo di condivisione, questo il titolo del nostro progetto speciale 2020 che valorizza l'accoglienza e l'ospitalità dei Borghi Autentici d'Italia attraverso l'individuazione di azioni per la forte partecipazione degli ospiti alla vita delle comunità locali. 

PER UN TURISMO DI CONDIVISIONE

Progetto Speciale 2020 

Associazione Borghi Autentici d'Italia

 

 “Ogni viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi”.

(Anonimo)

Nasce con lo scopo di voler fare vivere un’esperienza e generare un ricordo positivo della destinazione e della comunità che si incontra il Progetto Speciale 2020 "Per un turismo di condivisione", con il quale l’Associazione Borghi Autentici d’Italia propone ai propri associati la valorizzazione di pratiche turistiche di accoglienza e di ospitalità basate sulla forte partecipazione degli ospiti alla vita delle comunità locali. 

Il visitatore scoprendo e condividendo la quotidianità del borgo ne diventerà cittadino temporaneo e, al suo rientro a casa, porterà con sé un ricordo da raccontare e condividere che rimarrà nel tempo.

Il culmine del progetto speciale sarà la Giornata Nazionale dei Borghi Autentici che si svolgerà domenica 27 settembre 2020.

I Borghi Autentici aderenti al progetto potranno organizzare nel corso della Giornata Nazionale ed anche già a partire dal 1° maggio 2020 diverse iniziative legate al tema della condivisione tra le quali :

1) "via per via, tavola per tavola":  attività di street food  allestite lungo una via del borgo con servizio e preparazione dei piatti da parte dei cittadini residenti che faranno immergere il visitatore nei sapori locali . Ci sarà un’attenzione particolare alla lotta allo spreco alimentare con l’utilizzo di contenitori biodegradabili a norma per l'asporto di cibo a casa;

2) "passeggiate che scaldano il cuore": passeggiate in gruppo accompagnati da guide/esperti per osservare, approfondire e conoscere da vicino beni culturali "piccoli" ma diffusi che appartengono al patrimonio identitario e culturale del borgo e della comunità;

3) "lectio magistralis": intervista e dialogo con uno o più personaggi della Comunità locale che narrerà agli ospiti eventi, storie, aneddoti che riguardano la sua vita e/o quella della Comunità locale;

4) "viaggio in un piccolo mondo autentico": piccole escursioni / passeggiate in gruppo, con il supporto di accompagnatori professionali, all'interno del paesaggio e del territorio del Borgo partecipante [a piedi, con animali (cavallo, mulo, asino), in bicicletta, in barca nelle aree marine vicine al borgo, ecc.];

5) "un mese di vacanza gratis a.....": due o più giovani (tra i 18 e i 45 anni) avranno la possibilità di essere ospitati gratuitamente nel Borgo Autentico di........................per tutto il mese di agosto 2020 in cambio di tre ore giornaliere di volontariato e/o di cooperazione. I candidati italiani e stranieri selezionati, così, diventeranno cittadini temporanei del Borgo, immergendosi nella cultura locale, imparando l’italiano (se stranieri), co-operando con la comunità locale, facendo volontariato, scoprendo i prodotti tipici e le aziende agroalimentari della zona e contribuendo alla conoscenza del Borgo e del suo territorio.

Come esempio visitando il sito https://www.coopbiccari.it/un-mese-a-biccari/ si può approfondire l'iniziativa realizzata nel Borgo Autentico di Biccari (FG) nel 2019 grazie alla collaborazione tra Amministrazione comunale, Cooperativa di Comunità e Parco Avventura;

6) “l’angolo della condivisione” : raccolta fondi per una causa particolare anche locale, da individuare, scambio solidale, baratto.

 

Il progetto speciale prevede, inoltre, una proposta formativa con docenti esperti finalizzata a migliorare il sistema di accoglienza del borgo e del suo territorio.

I tre moduli formativi tra cui scegliere fruibili a partire dal 1° maggio 2020 saranno: 

  1. "La potenza della gentilezza nell'accoglienza e nell'ospitalità"
  2. "Conoscere il territorio per poterlo raccontare"
  3. "Saper progettare, a livello locale, un pacchetto/esperienza da offrire al mercato" (coaching  imprenditoriale)

Potranno partecipare ai moduli,  a seguito di accordi tra il Comune aderente e l’Associazione: operatori della ricettività e della ristorazione; operatori dei servizi collaterali all'ospitalità; addetti ad attività che indirettamente concorrono a formare la qualità del sistema di ospitalità locale (commercianti al minuto, artigiani di servizio, gestori impianti carburanti, bar, ecc.).

Scheda di manifestazione di interesse da inviare entro il 31 gennaio 2020