Tu sei qui

Parco Naturale regionale dell'Antola

Liguria

L'area del Parco dell'Antola che confina a Nord con il Piemonte e ad Est con l'Emilia Romagna  è una delle zone più incantevoli dell'Appennino e dell'entroterra ligure.

Ente Parco di Parco Naturale regionale dell'Antola

L'area protetta, dominata dalla vetta del Monte Antola (che deriva dal greco "anthos" e significa fiore) si estende per 4.837 ettari e coinvolge i territori montani di 12 Comuni dei quali, in Valle Scrivia, Busalla, Crocefieschi, Isola del Cantone, Ronco Scrivia, Savignone, Valbrevenna e Vobbia, e in Val Trebbia, Fascia, Gorreto, Montebruno, Propata, Rondanina e Torriglia.

Le due grandi e famose vallate del comprensorio (Val Trebbia e Valle Scrivia) ne abbracciano altre più piccole e di grande interesse:  Val Vobbia, Val Pentemina, Val Brevenna, Valli del Brugneto, del Cassingheno e del Terenzone.

Il panorama che si gode dai quasi 1600 metri della cima dell'Antola, frequentata dai genovesi sin dal Medioevo e oggi ambita meta escursionistica, è grandioso, specialmente durante le coloratissime fioriture che da aprile a luglio ammantano i prati sottostanti: arnica, botton d'oro, maggiociondolo e poi narcisi, gigli, orchidee e tantissime altre varietà, in un susseguirsi di colori che si versano nel blu intenso del Lago del Brugneto, un forte richiamo per gli appassionati di pesca sportiva.

Sito web del Parco