Tu sei qui

Parco Naturale regionale dell'Antola

Liguria

L'area del Parco dell'Antola che confina a Nord con il Piemonte e ad Est con l'Emilia Romagna  è una delle zone più incantevoli dell'Appennino e dell'entroterra ligure.

Ente Parco di Parco Naturale regionale dell'Antola

L'area protetta, dominata dalla vetta del Monte Antola (che deriva dal greco "anthos" e significa fiore) si estende per 4.837 ettari e coinvolge i territori montani di 12 Comuni dei quali, in Valle Scrivia, Busalla, Crocefieschi, Isola del Cantone, Ronco Scrivia, Savignone, Valbrevenna e Vobbia, e in Val Trebbia, Fascia, Gorreto, Montebruno, Propata, Rondanina e Torriglia.

Le due grandi e famose vallate del comprensorio (Val Trebbia e Valle Scrivia) ne abbracciano altre più piccole e di grande interesse:  Val Vobbia, Val Pentemina, Val Brevenna, Valli del Brugneto, del Cassingheno e del Terenzone.

Il panorama che si gode dai quasi 1600 metri della cima dell'Antola, frequentata dai genovesi sin dal Medioevo è grandioso, specialmente durante le coloratissime fioriture che da aprile a luglio ammantano i prati sottostanti: arnica, botton d'oro, maggiociondolo e poi narcisi, gigli, orchidee e tantissime altre varietà, in un susseguirsi di colori che si versano nel blu intenso del Lago del Brugneto, un forte richiamo per gli appassionati di pesca sportiva.