Tu sei qui

Montegrosso (Comune di Andria)

Puglia

Il borgo di Montegrosso è una piccolissima frazione della città di Andria, nella provincia di Barletta-Andria-Trani. Si trova nella Murgia avvolto da una bellissima e ondulata cornice naturalistica.

Il Borgo di Montegrosso (Comune di Andria)

Montegrosso fu fondato durante il periodo fascista dall’Opera Nazionale Combattenti che qui costruirono le case coloniche. Oggi il borgo è abitato prevalentemente da famiglie di agricoltori ed è sede di masserie, agriturismo e ristoranti tipici, che hanno contribuito negli ultimi anni a far rinascere la frazione che soprattutto in estate è meta di migliaia di visitatori.

La Storia

Il villaggio rurale di Montegrosso venne realizzato all’inizio degli anni Trenta per volere del Ministero dell’Agricoltura e dell’Opera Nazionale Combattenti. Il borgo venne costruito attorno allo “jazzo”, ovvero a un ricovero per greggi, con funzione di abitazione per gli ex combattenti. Il nome deriva alla collina omonima, sulla quale sorge la frazione.

Anticamente Montegrosso fu zona di Transumanza. Il Tratturo Regio Canosa-Ruvo toccava infatti Canosa di Puglia, Andria, Corato, Ruvo di Puglia attraversando Mone Carafa e Montegrosso, quasi a metà strada tra Andria e Castel del Monte.

Da vedere

L’edificio di maggiore pregio architettonico e artistico di Montegrosso è il Palazzo Ducale, un palazzo rinascimentale del Duca Belgioioso. Questo Palazzo agli inizi ospitava la scuola rurale, la vivandiera, l'ambulatorio medico.

Il recupero degli ipogei del borgo, consente la visita della Montegrosso sotterranea in occasione di festività ed eventi sia in estate che in inverno, ad esempio in occasione del presepe vivente. Siamo nell'Alta Murgia, immersi << in uno scrigno di biodiversità a due passi dalle città>>, al limitare del Parco Nazionale dell'Alta Murgia dal paesaggio suggestivo e ricco di numerose e articolate testimonianze di storia, arte e cultura tra le quali Castel del Monte, patrimonio Unesco e i tredici Comuni del Parco. Nei pressi del misterioso maniero Federiciano di Castel del Monte, è stato allestito il centro espositivo delle eccellenze enogastronomiche e paesaggistiche & info point dove informarsi su un territorio, quello del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, che offre anche occasioni di escursioni, praticamente durante tutto l'anno, attraverso 65 km. di percorsi ciclopedonali.

Da gustare

La cucina tradizionale di Montegrosso si lega inevitabilmente alla dieta mediterranea. Rinomata la produzione di olio extravergine di oliva, prodotto con olive della varietà “coratina”, olio conosciuto come “fruttato di Andria”. Altro prodotto tipico è il vino: in particolare, il territorio si distingue per la produzione del rosso “Nero di Troia” e del rosato prodotto da uve di Bombino nero e bianco ricavate da vitigni autoctoni. 

Tra i prodotti da tavola, la burrata è il vanto del settore caseario andriese, grazie soprattutto all’invenzione di Lorenzo Bianchino Chieppa che, negli anni Venti, ebbe l’idea di creare una specie di fiasco per conservarvi all’interno, con la panna, la mozzarella sfilacciata, detta stracciatella. Vanno poi ricordati i funghi cardoncelli, gli strascinati con le cime di rapa, i piatti a base di carne equina.

I confetti sono una produzione caratteristica di Andria, avviata alla fine dell’Ottocento da Nicola Mucci, che iniziò a produrne diverse specialità, come i “fruttini”, decorati e ripieni di pasta di mandorle alla vaniglia, le praline al cioccolato ripiene di nocciole, mandorle, arance candite, uvetta alla grappa e molte altre delizie.

Tra i dolci tipici il più famoso è il mandorlaccio, a base di mandorle tritate e miele, leggero e profumato. Da ricordare, però, sono anche i dolci di pasta reale, le “rose” al vincotto e miele e i mostaccioli al cacao.

Cosa fare

Il borgo di Montegrosso è la meta ideale per gli abitanti delle città limitrofe e per i numerosi viaggiatori che visitano Andria e Castel del Monte, per una sosta prolungata nei fine setimana passati sulla Murgia in cerca di relax, natura e sana cucina tradizionale.

Al centro degli eventi di Montegrosso i festeggiamenti agostani dei suoi patroni, Santa Maria Assunta e Sant’Isidoro. La manifestazione, ogni anno organizzata dal Comitato Feste Patronali Parrocchia S.Maria Assunta e S.Isidoro di Montegrosso, è di carattere religioso e folkloristico.

LINK UTILI